Seminare d’estate, di Cecilia Latella

Sullo sfondo della lotta per l’unità d’Italia, una storia d’amore tra classi sociali differenti, un racconto di rinascita, ricomposizione e speranza.

Seminare d'estate, di Cecilia Latella

Quarta di copertina

Castelfidardo, Ancona, estate 1860. Sullo sfondo della lotta per l’unità d’Italia, una storia d’amore tra classi sociali differenti, un racconto di rinascita, ricomposizione e speranza.La morte della madre dopo una lunga malattia lascia sola Elisabetta Poggi, un’attempata zitella di trentatré anni. Figlia unica, Elisabetta è l’unica erede della fattoria Poggi, un’azienda un tempo florida ma che si trova da anni in uno stato di declino. Di tutti i dipendenti di un tempo ora ne è rimasto uno solo, Antonio Pueroni, un tuttofare rimasto fedele alla famiglia nonostante le avversità. Spinti da motivazioni diverse, Elisabetta e Antonio scoprono di avere un obiettivo comune, la ripresa della tenuta, e stringono un accordo per risollevarne le sorti. Durante il periodo trascorso lavorando insieme, Elisabetta e Antonio si avvicinano, scoprendo l’una nell’altro un sostegno, un aiuto e, infine, un compagno di vita. Il loro amore è, però, ostacolato da più parti: sia da altri abitanti del paese, sia dall’arrivo della guerra nelle Marche…

Informazioni

Titolo: Seminare d’estate

Autrice: Cecilia Latella

Editore: Autoprodotto

Pagine: 310

Link per l’acquisto: Seminare d’estate

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.